Vignaioli di Santo Stefano
L'Azienda I Vignaioli di Santo Stefano nasce nel 1976 grazie a un gruppo di produttori (Sergio Santi, la famiglia Scavino e la famiglia Ceretto) che, stanchi delle grosse quantità ad uso commerciale dell'Asti, si pongono come obiettivo di ricreare attorno all'immagine dell'uva Moscato Bianco un modello di qualità. L'esordio nel primo anno è d...
L'Azienda I Vignaioli di Santo Stefano nasce nel 1976 grazie a un gruppo di produttori (Sergio Santi, la famiglia Scavino e la famiglia Ceretto) che, stanchi delle grosse quantità ad uso commerciale dell'Asti, si pongono come obiettivo di ricreare attorno all'immagine dell'uva Moscato Bianco un modello di qualità. L'esordio nel primo anno è di sole 4.000 bottiglie di Moscato D'Asti e la risposta positiva del mercato, che ne richiese almeno il triplo di produzione, motivò i grandi investimenti affrontati negli anni successivi. Già nel 1979 si arrivò a produrre 40.000 bottiglie fino alle attuali 350.000 di Moscato d'Asti e 20.000 di Asti Spumante. Alla qualità dobbiamo il nostro successo ma, I Vignaioli di Santo Stefano rimane una piccola realtà attenta al rispetto delle lavorazioni più tradizionali. L'azienda è proprietaria di 25 ettari di terreno tra Santo Stefano Belbo, Canelli e Calosso ed affittuaria della prestigiosa tenuta San Maurizio del conte Carlo Vittorio Incisa Beccaria, una superficie collinare di 16 ettari di terreno nel comune di Santo Stefano Belbo per un totale di 41 ettari.
Più

Vignaioli di Santo Stefano Ci sono 2 prodotti.

Mostrando 1 - 2 di 2 articoli
Mostrando 1 - 2 di 2 articoli